IDC TALENT GARDEN5.0

IDC TALENT GARDEN5.0

Grandi emozioni presso l’Eco Teatro di Milano durante la quinta edizione del concorso Internazionale Talent Garden diretto da Raissa Salakhova e condotto dal co-fondatore di GadOnline.it, William Grandonico. 

Dopo due anni di stop, forzati dalla pandemia, l’International Dance Competition torna a riaccendere i cuori di tanti giovani danzatori italiani e internazionali, ospitando oltre 50 scuole e duecentocinquanta danzatori italiani, russi, tedeschi, svizzeri e francesi.

E’ stato raggiunto obbiettivo di rafforzamento delle relazioni internazionali e cooperazione attraverso l’arte e la creatività contemporanea, creazione di contatti creativi tra le scuole e i loro leader, innalzamento del loro livello professionale nel processo di comunicazione e scambio di esperienze;  formazione del gusto estetico e sviluppo artistico e morale dei partecipanti delle diverse fasce di età e provenienti da diversi parti dell’Europa. 

La precisa organizzazione artistica della direttrice e fondatrice del Concorso tutto italiano “Talent Garden” che dichiara : “Sono orgogliosa dell’evento e di tutti i partecipanti. Abbiamo visto tanti giovani talenti che hanno partecipato con amore per la danza e con una voglia di salire sul palco che mi ha veramente stupito” conclude Raissa Salakhova, oltre che a portare in scena meravigliose coreografie e variazioni, ha permesso ai giovani talenti di incontrare giurati internazionali. Alessandro Bonavita, ballerino internazionale dichiara: “Grandissimi talenti sono arrivati a mostrare a noi giurati provenienti da tutto il mondo le loro competenze tecniche ed artistiche” e aggiunge “personalmente ho letto nei loro occhi oltre alla grandissima voglia di ballare, anche l’amore per questa splendida arte. Inoltre ho potuto notare l’ottima preparazione tecnica e qui mi complimento con tutti i docenti ed i coreografi presenti durante l’evento che hanno accompagnato i loro meravigliosi studenti.”

Un evento che ha visto partecipare in veste di giurata internazionale la ballerina serba, prima solista al Teatro di Belgrado, Ada Raspor. La danzatrice che ha anche tenuto il giorno prima una Master Class per un gruppo di giovani ballerine tedesche ed ha premiato i vincitori con numerose borse di studio. Tra i giurati anche la coreografa televisiva e docente Barbara Melica (Italia), il ballerino internazionale Andrea Truzzi, le docenti e coreografi Jelena Troll (Germania), Marina Weber (Austria) e Gusel Usmanova Gobet (Svizzera).

All’evento ha partecipato anche il Presidente di ASI Comitato Regionale Lombardia Marco Contardi che ha ricordato l’importanza di questo evento per il mondo della danza italiano e lombardo.